Locanda dell'antica lucerna

Edificio della meta del 18 secolo, per iniziativa privata e l’aiuto economico del ordine del Maurizio diventò un asilo nel 1846, il quarto in Italia, ed è stato attivo fino al 2010.

Attiguo all’asilo, sempre nello stesso complesso nel 1900 con l’aiuto della contessa Irene Verasis di Castiglione, e Re Vittorio Emanuele III ne decretò la fondazione. Così venne istituito il laboratorio femminile di cucito, e un’iscrizione marmorea all’ingresso dell’edificio ne ricorda l’evento.

Si dice, che durante le varie invasioni di eserciti stranieri, quali, Francesi, Spagnoli, Tedeschi e Svizzeri, il parco comunale antistante la struttura, sia stato luogo di accampamento dei vari eserciti.

Vari ritrovamenti, vasellame, monete e piccoli reperti danno conferma di questo passaggio.

Dopo qualche anno di abbandono della struttura, venne alienata dall’ordine del Mauriziano.

E’ stato innamoramento a prima vista,  il fascino di questa casa e la grande possibilità di crearci il ristorante che avevamo sempre sognato.

Dopo più di due anni di lavoro abbiamo finalmente realizzato il nostro sogno, accogliere i nostri ospiti in un locale, dove volutamente, abbiamo rispettato il più possibile il lavoro fatto dai nostri predecessori.